• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Outdoor, Primo Piano, Snow

Monte Bianco, la Major in salita e discesa con gli sci

Luca Rolli e Francesco Civra Dano, dopo una stagione senza neve prima e il lavoro full immersion successivo alle buone nevicate, a inizio maggio si sono presi il tempo e il gusto di salire e scendere la via Major, per certi versi l’itinerario perfetto per scendere con gli sci dalla vetta del Monte Bianco.

Sono passati 37 anni dalla prima discesa stupefacente di Stefano Benedetti accompagnato, a piedi, da Gianni Comino. Quella parete che porta dritto sulla vetta del Bianco era ed è certamente tra le più pericolosamente inquietanti del Monte Bianco, per i seracchi incombenti ed è sciabile solo in condizioni perfette di innevamento e climatiche. Ma poi metti gli sci, parti da lassù in cima e ti fermi 3300 metri più in basso rendendo questa “rara” sciata esaltante.

“Lo abbiamo realizzato il 6 maggio dopo aver dormito al bivacco della Fourche” Nove ore per salire fino sulla cima del Monte Bianco, poi la discesa con “15 metri di conserva e due piccole doppie”.

Per le due guide di Courmayeur una grande esperienza che ha confermato l’eccellenza tecnica e la bontà di scelte, non solo sportive e alpinistiche, che rendono sempre più anche da un punto di vista della capacita di stupire anche questo versante del Monte Bianco “capitale mondiale dell’alpinismo”.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *