• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca nera, Top News

Trovato morto un uomo di cui si erano perse le tracce: recuperato in fondo a un dirupo di 50 m

CASTIONETTO DI CHIURO, Sondrio — E’ stato trovato la notte scorso senza vita l’uomo di 60 anni per il quale, nella tarda serata di ieri, sabato 28 maggio 2016, erano partite le ricerche per mancato rientro.

Poco prima delle 22:00, alla VII Delegazione Valtellina – Vallchiavenna del Soccorso alpino è giunta la chiamata perché un uomo, residente in zona, non era tornato a casa, come previsto, intorno alle 21:00, dopo essere andato nella propria vigna, poco distante dal paese. Un familiare ha confermato che l’auto dello scomparso si trovava nei paraggi del vigneto ma che di lui non c’era traccia; la presenza di una scarpata nei pressi del fondo ha destato allarme e quindi è stata richiesta l’operazione di soccorso. Due tecnici del SASL (Soccorso alpino e speleologico lombardo) sono giunti nella zona per un sopralluogo; è stata anche organizzata un’altra squadra, con una unità cinofila; sette in tutto le persone impegnate. Poco dopo è avvenuto l’avvistamento del corpo, senza segni di vita. Sul posto sono arrivati anche il SAGF della Guardia di Finanza, i Carabinieri, i Vigili del fuoco e il personale medico per la constatazione del decesso.

I tecnici del Soccorso alpino hanno effettuato un recupero di circa 50 metri, per mezzo di un argano a motore, con la tecnica del contrappeso, aprendo un varco nella vegetazione fitta sul pendio. La vittima è stata trasferita presso la camera mortuaria.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *