• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Primo Piano

Niente Trisul per la Valsassina Expedition

Photo courtesy Valsassina Expedition Facebook Page
Photo courtesy Valsassina Expedition Facebook Page

Non si è purtroppo conclusa con la vetta la spedizione di Spazzadeschi, che ha deciso di tornare a casa dopo aver raggiunto i 6200 metri del Trisul, una montagna di 7122 metri nell’Himalaya indiano.

Flavio Spazzadeschi era partito assieme ai due ragazzi Matteo Balatti e Filippo Lisgnoli il 25 maggio per tentare la cima, ma sono stati fermati dalle difficili condizioni della montagna, con gli ultimi 1000 metri costituiti da una complicata parete di ghiaccio. Il meteo ha inoltre giocato un ruolo fondamentale: due metri di neve erano caduti nei giorni precedenti all’attacco.

Al momento la Valsassina Expedition è già sulla strada del ritorno ed è tutto rimandato all’anno prossimo quando la squadra potrà affrontare l’obiettivo iniziale: il Kamet per realizzare la prima italiana.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *