• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Eventi, Primo Piano

Karl Unterkirchen Award, si premia l’eccellenza dell’alpinismo

award04Karl Unterkircher stava salendo il suo sogno e dal 15 di luglio del 2008 continua a far sognare noi che lo pensiamo sulla parete Rakhiot del Nanga Parbat, dov’è rimasto a causa di un tragico incidente. Karl era un guida alpina, ma anche Presidente del noto Soccorso Alpino Val Gardena, Aiut Alpin Dolomites. Nel 2004 scalò l’Everest e il K2 senza ossigeno in soli due mesi, negli anni successivi seguì la prima ascensione sul Genyen (Cina) assieme a Walter Nones, Gerald Moroder e Simon Kehrer, ma anche la prima ascensione dallo spigolo sud del Jasemba (Nepal) con Hans Kammerlander e la prima ascensione dalla nord del Gasherbrum II con Daniele Bernasconi e Michele Compagnoni. Nel 2008 il fatale tentativo sulla parete Rakhiot del Nanga Parbat.

Agostino Da Polenza, così ne testimonia l’amicizia.

“Ciao Karl, ci sono i tuoi amici ora, quelli di Selva Val Gardena, delle tue valli e montagne che ci rinfrescano annualmente la memoria, anche se, per la verità, mi torni molto più spesso alla mente. È il ripresentarsi, legato a un luogo, un evento o a un pensiero, della tua formidabile passione alpinistica, della tua umanità curiosa, determinata e un poco anarchica, della voglia di vivere la tua famiglia e la natura che ci dà gioia e nostalgia.  Loro, i tuoi amici, ti ricorderanno premiando l’eccellenza dell’alpinismo proprio a Selva, mercoledì 27 luglio alla casa della cultura”.

Il premio che porta il suo nome, è nato dal desiderio dei sui familiari e amici di rendergli omaggio e di ricordarlo a tutti coloro che lo hanno conosciuto, ma anche a chi sulle crode ci continua ad andare con la passione alpinistica e sportiva, ma anche con l’altruismo della Guida e del Soccorritore.

È un evento biennale che si rivolge agli alpinisti che nel corso del 2014 e 2015 hanno dimostrato particolari abilità alpinistiche o hanno preso parte a spedizioni in stile alpino di grande valore. L’iniziativa è stata concepita come un premio d’onore, un riconoscimento al fair play, e non è dunque da intendersi come un concorso.

Le imprese selezionate saranno presentate, dalle ore 21 alla casa della cultura di Selva, con proiezioni di filmati e/o diapositive. Seguirà l’attribuzione del premio d’onore, che verrà attribuito a giudizio insindacabile della giuria. Tutti gli alpinisti riceveranno una targa in pietra dolomitica e un premio in denaro.

I Catores e l’Associazione Guide Alpine hanno nominato i seguenti alpinisti/team:

  • Link Sar West (Karakoram) e la salita di Jon Griffith (FR) e Andy Houseman (UK)
    Nel luglio 2015 gli alpinisti hanno effettuato la prima salita di Link Sar West.
  • Trollveggen Troll Wall (Norvegia), i polacchi Marek Raganowicz (PL) e Marcin Tomaszewski (PL) aprono Katharsis in inverno il 09/02/2015 raggiungendo la cima di Trollveggen.
  • Civetta in Dolomiti: nuova Via degli studenti sulla parete NO, salita eseguita dal 3 al 4 agosto 2015 dai giovani Martin Dejori, Marta Mozzati, Titus Prinoth, Giorgio Travaglia e Alex Walpoth

Giuria: Presidente della Giuria 2016, Thomas Huber (Germania, alpinista Huber Buam ); Leviti Aldo (Italia, alpinista); Simon Kehrer (Italia, alpinista); David Demetz (Italia, alpinista); Carlo Caccia  (Italia, giornalista specializzato nel settore alpinistico).

Ospiti d’Onore:
Kurt Diemberger, unico alpinista in vita ad aver scalato due ottomila in prima assoluta e grandissimo amico di Karl.

Ulteriori informazioni sul sito nuovo: http://k6.internetservice.eu/webs/karlunterkircher/award/it/

Related Post

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *