• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Bike, Primo Piano, Sport

Grandi nomi della MTB alla 100 Km dei Forti, dal 10 al 12 giugno

ALPE CIMBRA, Trento — Dal 10 al 12 giugno avrà luogo la “100 Km dei Forti”. A poche ore che separano dalla partenza, è arrivata l’iscrizione alla gara dell’ex campione del mondo marathon Roel Paulissen, già vincitore del primo appuntamento di Trentino MTB, la “ValdiNon Bike” di Cavareno, nella quale s’impose con una prova d’autorità sul livignasco Mattia Longa, altro ‘sfidante’ del contest agonistico fra i forti dei comuni di Folgaria, Lavarone e Lusèrn (TN). Questa volta però il belga avrà parecchio filo da torcere, sono tanti i contendenti al trono dell’evento che è parte di un trittico che durerà nei tre giorno, il “1000Grobbe Bike Challenge”. Fra i concorrenti ci sarà anche il fresco campione italiano marathon Juri Ragnoli, altro uomo da battere alla “100 Km dei Forti”, già detentore di ben tre successi alla manifestazione cimbra. Il bresciano è tornato a vincere il Campionato Italiano Marathon dopo quattro anni, dopo varie vicissitudini e numerosi infortuni che hanno rallentato la crescita esponenziale dell’atleta, aiutato anche dai compagni di squadra del Team Scott, sicuri partenti anche alla “100 Km dei Forti”, come Cristiano Salerno. Ragnoli adora le salite, anche per questo è un abile scalatore, ma più di tutto ama la mountain bike, significative le sue parole in merito: “Non so proprio cosa farei senza MTB, quel senso di libertà che si prova quando si percorrono sentieri immersi nella natura è indescrivibile, solo un biker può capire. La mountain bike è una vera scuola di vita, non c’è discesa se prima non si affronta una salita, ogni ostacolo è fatto per essere superato!”.

A Monteforte d’Alpone (VR) aveva tentato la fuga un altro protagonista di Trentino MTB, il vicentino Nicholas Pettinà, sul gradino più basso del podio alla “ValdiNon Bike”, mentre ad aggiudicarsi la categoria fra i Master 2 del Campionato Italiano Marathon è stata un’altra vecchia conoscenza di Trentino MTB, il trentino Ivan Degasperi, vincitore lo scorso anno del circuito e alla ricerca di un nuovo prestigioso riconoscimento anche nel 2016.

I partecipanti di livello alla “100 Km dei Forti” non si fermano qui, ci saranno anche Federico De Giuli, Franz Hofer, Paolo Colonna, Luca e Andrea Martini, gli altoatesini Johannes Schweiggl, Johann Pallhuber e Manuel Felder, senza dimenticare un’altra stella assoluta della competizione, Katazina Sosna del Team Torpado, al via fra le donne assieme alla campionessa italiana juniores 2010 e medaglia d’argento alle Olimpiadi giovanili di Singapore Alessia Bulleri e alle altre poderose atlete di Trentino MTB, con in testa Lorenza Menapace, trionfatrice alla “ValdiNon Bike”.

La campionessa nazionale di Lituania Katazina Sosna è reduce da un fenomenale terzo posto al Campionato Europeo Marathon 2016 alle spalle della svedese Jennie Stenerhag e della trionfatrice britannica Sally Bigham. Sugli sterrati lettoni ha ben figurato anche il compagno di squadra della Sosna, Roel Paulissen, nono assoluto, fermato solamente da alcuni problemi con la catena della mountain bike che gli hanno causato non pochi grattacapi durante il tragitto.

Il “1000Grobbe Bike Challenge” comprenderà anche la “Lavarone Bike” di venerdì 10 giugno con partenza alle ore 9.30 e la “Nosellari Bike” di sabato 11 giugno, anch’essa con start previsto per le ore 9.30. I percorsi ‘marathon’ e ‘classic’ della “100 Km dei Forti” – con quest’ultimo valevole per il “1000Grobbe Bike Challenge” – partiranno domenica rispettivamente alle ore 9 e alle 9.15. Nella stessa giornata alle ore 15 ci sarà anche la cerimonia di premiazione dei vincitori al Centro Congressi Lavarone Gionghi.
Sabato 11 giugno alle ore 15.30 al Parco Palù di Lavarone, zona di partenza anche della sfida “dei grandi”, si disputerà la “Mini1000Grobbe Bike” riservata ai ragazzi fino ai 14 anni.

Le iscrizioni per partecipare all’evento sull’Alpe Cimbra sono ancora disponibili, alla quota di 50 euro per il “1000Grobbe Bike Challenge”, 40 euro per “100 Km dei Forti” classic e marathon e 35 euro per “Lavarone Bike” e “Nosellari Bike”, mentre il comitato organizzatore dello Sci Club Millegrobbe tiene particolarmente a ringraziare chi ha reso possibile la realizzazione di queste prestigiose manifestazioni sportive dedicate alla passione dei bikers per le ruote grasse, ovvero i comuni di Folgaria, Lavarone e Lusérn, APT Alpe Cimbra, la Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri, e ancora Casse Rurali Trentine, Cantina Vivallis, Melinda, Coop, Phoenix, pasta Felicetti, Trentingrana, Mediocredito, Trentino Marketing, Inkospor, lubrificante WD 40, fi’zi:k, Focus, Dolomiti Energia, il marchio d’abbigliamento Alé e la rivista InBici.

Un grande afflusso di partecipanti sta coinvolgendo la gara, grazie anche all’apporto di un cospicuo numero di volontari che si sono prodigati da tempo nel delimitare il percorso e nel renderlo fruibile a tutti, tuttavia, fanno notizia alcuni atti di vandalismo che si sono svolti nel weekend, qualche cartello indicatore è stato levato ed alcuni chiodi sono stati gettati lungo il tracciato, gesti che vanno sottolineati per mettere al corrente gli appassionati della stupidità e del malcostume di qualche esagitato, ma che di certo non andranno ad intaccare una manifestazione che fa parte della storia sportiva del Trentino e che alimenta edizione dopo edizione, i sogni degli appassionati.

Info: www.100kmdeiforti.it

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *