• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Cronaca nera, Top News

Laila Peak, muore giovane alpinista italiano

Leonardo Comelli in primo piano, assieme alla squadra della spedizione che festeggiano dopo aver ricevuto i visti per il Pakistan. Photo Leonardo Comelli Facebook Page
Leonardo Comelli, in primo piano, con gli altri componenti della spedizione che festeggiano l’ottenimento del visto. Photo Leonardo Comelli Facebook Page

Leonardo Comelli, alpinista e fotografo di 27 anni, è morto durante una spedizione alpinistica al Laila Peak, sopra il Gondogoro Glacier, in Pakistan. A darne la notizia pochi minuti fa il Gazzettino, che chiarisce come le cause della tragedia non si conoscano ancora.

Comelli era partito lo scorso 25 maggio con tre amici, Zeno Cecom, Carlo Cosi ed Enrico Mosetti, alla volta del Pakistan per tentare un’impresa mai realizzata finora: salire i 6096 metri del Laila Peak dalla parete nord ovest per poi scendere con gli sci. Impresa già provata nel 2005 e nel 2009 dallo svedese Friedrick Ericsson e nel 2012 dall’italiano Luca Pandolfi e compagni. La vetta del Laila Peak, montagna conosciuta soprattutto per la sua bellezza, stagliandosi come una scheggia di roccia nel cielo, dalla prima ascensione nel 1987 è stata conquistata solo altre cinque volte, una delle quali nel 1996 ad opera degli italiani Paolo Cavagnetto, Camillo Della Vedova, Fabio Iacchini, Giovanni Ongaro, Guido Ruggeri.

I quattro sono tutti professionisti dello sci in quanto guide alpine o maestri.

 

Il Laila Peak
Il Laila Peak
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *