• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca nera, Top News

Dario Zanon, padovano di San Giorgio in Bosco, trovato cadavere sul Monte Bianco

CHAMONIX, Francia — Si era lanciato mercoledì mattina dall’Aiguille du Midi, da un’altezza di 3800 metri, con la sua tuta alare. Lo hanno trovato ieri sul ghiacciaio del Bossons ormai privo di vita. Protagonista della triste vicenda Dario Zanon, 33 anni, padovano di San Giorgio in Bosco, appassionato di questa disciplina che lo portava in giro per il mondo. A denunciare la scomparsa dell’uomo era stata la fidanzata: il giorno dell’impresa il segnale gps della tuta alare aveva segnalato un atterraggio in alta montagna ma senza che fosse stato lanciato l’allarme. Il corpo è stato trovato sul ghiacciaio del Monte Bianco. Sembra che il 33enne non abbia fatto in tempo ad aprire il paracadute. Si è schiantato sulla montagna a 200 km orari.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *