• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Top News

Simone Cittadino Onorario, sogna il Kangchenjunga

Par di capire che mentre Simone Moro diventava cittadino onorario di Bergamo, essendoci anche nato l’onorificenza vale ancor di più e assume il significato di una doppia cittadinanza, tra la commozione e le parole di lusingato ringraziamento, come talvolta accade il pensiero sia andato all’azione, alle montagne, al futuro che ha ancora “montagne da salire, cime da conquistare”.

darjeeling-004L’occhio, il terzo quello della mistica ayurvedica, dalla sala del municipio di Bergamo è scivolato verso un grumo imponente di cime all’estremo est dell’Himalaya. Quella parte delle “montagne divinità” che fu la prima misurata e conosciuta e la più vicina agli sfarzi coloniali dell’impero inglese. Dalle colline Darjeeling, tra un tè ed uno scotch, al di sopra del lussureggiante splendore verde della vegetazione subtropicale, appariva la visione dei ghiacciai immensi e scintillanti, attirando le prime avanguardie esplorative e alpinistiche della storia himalayana.

Il Kangchenjunga è alto 8586 metri ed è la terza più alta montagna della terra, ma non solo: è una corona di montagne che si sviluppa lungo una dorsale lunga più di 5 chilometri. Oltre alla cima principale ci sono anche la Ovest o Yalun Kang di 8505m, la centrale di 8482m, il sud di 8476m.

Photo Tomabarker - wikimedia commons
Photo Tomabarker – wikimedia commons

Moro ha azzardato una grande sorpresa per il 2017, chissà se azzardando la traversata delle vette del Kangchenjunga indoviniamo. Resta il fatto che su quella montagna di alpinismo bello ed estremo, esplorativo e innovativo se può davvero fare ed inventare.

Dopo il Nanga in inverno sul Kangchenjunga c’è per davvero tanto spazio per scrivere ancora una pagina di alpinismo.

 

 

 

Related Post

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *