• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Primo Piano, Turismo

Trenobus delle Dolomiti: nelle Dolomiti in bicicletta grazie al treno

E’ partito anche quest’anno il progetto “Trenobus delle Dolomiti”, il cui scopo è favorire lo scambio modale treno-bus-bicicletta nell’ottica di un trasporto sostenibile e della valorizzazione delle mete turistiche della Regione.

Tutta l’estate, fino all’11 settembre, il sabato e i giorni festivi il Trenobus delle Dolomiti partirà da Venezia Santa Lucia a Calalzo, a bordo del quale sarà possibile il trasporto di 60 biciclette.
Nei soli giorni festivi, poi, si potrà raggiungere Calalzo con bici al seguito anche da Vicenza, via Padova.

A Calalzo i viaggiatori avranno a disposizione un autobus di Dolomitibus, anch’esso attrezzato per il trasporto bici, diretto a Cortina. Dalla Perla delle Dolomiti sarà possibile percorrere una delle più belle piste ciclabili d’Europa verso Calalzo e Longarone oppure Cimabanche e Dobbiaco.

Il treno in partenza da Venezia Santa Lucia alle 7.50 fermerà a Venezia Mestre, Mogliano Veneto, Treviso Centrale, Conegliano, Vittorio Veneto, Santa Croce del Lago, Stazione per l’Alpago, Ponte nelle Alpi, Longarone-Zoldo e arriverà a Calalzo alle 10.27.
Da Vicenza, invece, la partenza è prevista alle 6.55 con fermate a Padova alle ore 7.23, Camposanpiero, Castelfranco Veneto, Montebelluna, Cornuda, Feltre, Belluno, Ponte nelle Alpi, Longarone-Zoldo, Perarolo di Cadore, e arrivo a Calalzo alle ore 10.10.
Il treni di ritorno per Venezia e Vicenza partiranno rispettivamente alle 17.40 ed alle 17.58 da Calalzo, con arrivo a Venezia Santa Lucia alle 20.16, a Padova alle ore 21.08 ed a Vicenza alle ore 21.28.

In considerazione del limite di 30 biciclette trasportabili dal carrello del bus, gli amanti delle due ruote che intendono raggiungere Cortina dovranno obbligatoriamente prenotare il posto bici, disponibile fino a esaurimento

Il trenobus effettua servizio anche per i viaggiatori sprovvisti di bici, i quali potranno comunque utilizzare uno dei diversi noleggio-biciclette presenti sul territorio, oppure per gli amanti del trekking e del nordic walking o per quelli alla semplice ricerca di una rilassante giornata nei panorami incantati delle Dolomiti patrimonio dell’UNESCO.

Piccoli gruppi di viaggiatori senza bici al seguito, inoltre,  prendendo preventivamente accordi con la Direzione Regionale Veneto di Trenitalia, potranno salire in pullman, occupando i residui posti a sedere. Per concordare le modalità di accesso a bordo, inviare mail a comm.veneto@trenitalia.it entro le 12:00 del secondo giorno antecedente alla partenza del treno, con i propri recapiti telefonici.

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito trenitalia.com nelle pagine del Trasporto Regionale Veneto.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *