• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cultura, Curiosità, Primo Piano

Il Kindle arriva alla Capanna Margherita, nella biblioteca più alta d’Europa

ALAGNA VALSESIA, Vercelli — Da Alagna alla Capanna Margherita per arricchire anche sotto il profilo digitale la biblioteca più alta d’Europa. Due cordate formate da personale Amazon hanno effettuato la salita accompagnate dalle guide di Alagna per arrivare al rifugio e consegnare cinque Kindle Paperwhite.

Con questa donazione Amazon contribuisce alla digitalizzazione della biblioteca più alta d’Europa. La Capanna Margherita – rifugio più alto dell’arco alpino con i suoi 4.554 metri di altitudine – ospita infatti una biblioteca allestita e gestita dal CAI Varallo. I Kindle donati da Amazon contribuiranno ad ampliare ulteriormente la scelta di lettura degli alpinisti, grazie agli oltre 125.000 titoli in lingua italiana, di cui migliaia in esclusiva su Kindle, e i quattro milioni disponibili in tutte le lingue su Amazon. Dal 2007 il rifugio infatti è dotato di collegamento a internet Wi-Fi, progettato e realizzato dai laboratori iXem del Politecnico di Torino.

“Per noi questa donazione ha un significato particolare, in linea con la nostra missione volta ad estendere il più possibile l’accessibilità alle opportunità che siamo in grado di offrire: da oggi anche dal rifugio più elevato d’Europa sarà possibile scegliere la propria lettura preferita, scaricando immediatamente il titolo scelto tra oltre quattro milioni di titoli disponibili su Amazon” ha dichiarato Giulia Poli, Head of Kindle Content per Amazon in Italia. “Il progetto ci ha appassionato al tal punto che abbiamo deciso di consegnare i nostri Kindle personalmente, con due cordate di colleghi che hanno compiuto l’ascesa fino alla vetta. Crediamo inoltre che ci siano diversi valori che come azienda condividiamo con chi fa della montagna la propria passione: la concentrazione, il raggiungimento del risultato, lo spirito di squadra, il sacrificio su piccoli traguardi rispetto al raggiungimento di traguardi importanti, la frugalità. Siamo felici di essere qui e di contribuire a fare di questo posto un luogo di scoperta e di accrescimento personale”.

Presente alla partenza delle due cordate Amazon, il Presidente del CAI di Varallo Paolo Erba, ha dichiarato: “La donazione di Amazon è significativa perché contribuisce a rendere la Capanna Margherita uno dei rifugi più all’avanguardia, aggiungendo un nuovo e innovativo servizio agli alpinisti che giungeranno alla Capanna. Inoltre Amazon ha donato cinque Kindle anche alla nostra Biblioteca del CAI di Varallo, a disposizione di tutti i nostri soci, degli abitanti di Varallo e della Valsesia”.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *