• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Alta quota, Primo Piano

Karakorum, sul Broad Peak la prima vetta della stagione

Aleš Cesen e Luka Lindič hanno raggiunto la vetta del Broad Peak, in stile alpino, il 12 luglio: sono due tosti, nel 2015 avevano ricevuto assieme a Marko Prezelj il Piolet d’Or per la prima salita della parete nord del Hagshu, che ricordano finalmente gli Alpinisti, altro che la folla intruppata del K2.

Ora sono già al base a godersi il buon risultato che loro definiscono “fase di acclimatamento”.

La parete ovest del GIV. Photo courtesy Florian Ederer
La parete ovest del GIV. Photo courtesy Florian Ederer

“L’idea originale è venuta a Luca Zelniku. Abbiamo guardato insieme per un lungo periodo le foto della parete, ci siamo informati e alla fine siamo partiti per il Pakistan. – racconta Cesen – Del GIV attrae principalmente la sua parete occidentale “Shining Wall”, che non è insolita per l’ambizione degli alpinisti”. Per Luke è la seconda esperienza sopra gli 8000, nel 2011 era arrivato sul Makalu ad 8200 mt, per Ales è stata invece la prima volta; per questo i due alpinisti hanno previsto che la maggior parte dell’acclimatazione si tenesse sul vicino Broad Peak, “che è leggermente più alto del Gasherbrum IV, ma tecnicamente molto meno difficile”.

Il GIV, 7925 metri, è stato salito per la prima volta nel 1958 da Walter Bonatti e Carlo Mauri seguendo la cresta nord-est e unicamente in altre tre occasioni si è toccata la vetta, di queste solo un’ascensione è avvenuta dalla parete ovest ad opera della spedizione coreana formata da Bang Jung-ho, Kim Tong-kwan e Yoo Huk-jae nel 1990; precedentemente ci aveva provato in stile alpino nel 1985 Wojciech Kurtyka con l’austriaco Robert Schauer arrivando fino a 7900 metri.

Sono i primi a salire in vetta di un 8000 in questa stagione in Karakorum, primato che è di buon auspicio per il loro bellissimo tentativo sul Gasherbrum IV, la “montagna di luce”.

Related Post

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *