• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Ambiente, Primo Piano, Trail

4KVdA: si corre nel rispetto dell’ambiente

AOSTA — È arrivato anche il patrocinio morale dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare per la prima edizione del 4K Alpine Endurance Trail Valle d’Aosta: un importante riconoscimento per la grande attenzione che l’organizzazione ha messo in atto – attraverso il 4Keco – per il rispetto del contesto ambientale che ospiterà la spettacolare gara.

Uno dei primi impegni che gli organizzatori hanno assunto nel tracciare e organizzare il trail è stato proprio quello di mettere in atto la politica del 4Keco – volta a ridurre, al massimo, gli impatti che presenta una gara di questo tipo. Dopo aver identificato i rischi ambientali nei percorsi scelti e valutato la fragilità dell’ambiente naturale in questione, l’organizzazione ha stabilito un regolamento che prevede addirittura la squalifica dell’atleta qualora abbandoni i rifiuti durante la competizione, oltre ad obbligarlo a seguire i sentieri montani per evitare il deturpazione delle aree circostanti.
Tutto il materiale segnaletico, dalle vernici per le tracciature alle bandierine utilizzate nei percorsi, è stato scelto secondo una logica che garantisca il rispetto ambientale e dunque ecocompatibile. Al termine dell’evento sportivo, lo staff coadiuvato dall’importante opera dei volontari, effettuerà un’accurata opera di pulizia lungo i 350 km della corsa.

L’Endurance Trail Running lungo le Alte vie della Valle d’Aosta si correrà nel patrimonio ambientale alpino del Monte Bianco (4.810 m), Monte Cervino (4.478 m), Monte Rosa (4.634 m) e del Gran Paradiso (4.061 m). La partenza e l’arrivo sono stati previsti nel Comune di Cogne, cuore del Parco Nazionale del Gran Paradiso.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *