• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Primo Piano

E’ vetta sul Nanga. Sul Broad si attende a C3

È vetta sul Nanga Parbat per il trio composto da Ferran Latorre, Hélias Millerioux e Boyan Petrov.

I tre, sulla Kinshofer, avevano raggiunto C4 ieri, dopo aver passato una notte in più a C3 a causa di uno strascico di cattivo tempo. Per l’alpinista catalano è il 13esimo 8000, senza ossigeno, il secondo di questa stagione dopo che in primavera aveva raggiunto con successo la cima del Makalu.

Sembrava invece che Oscar Cadiach, impegnato sul Broad Peak, avesse deciso questa mattina di rinunciare alla vetta, prevista per oggi, a causa dell’arrivo del cattivo tempo, ma pochi minuti fa ha comunicato da C3 (7150 mt), che rimarrà sulla montagna nella speranza di raggiungere la cima domani mattina. La decisione finale arriverà oggi pomeriggio.

Gli altri tentativi di vetta sulle montagne del Karakorum, di cui arrivano notizie e che fino a ieri erano in corso, sono stati abbandonati. Sempre sul Nanga Parbat i due alpinisti Pepe Saldaña e Fernando Fernández, in ritardo di un giorno rispetto al gruppo di testa, sono tornati indietro; ma non è una rinuncia definitiva, infatti gli spagnoli sperano in una nuova finestra di bel tempo in agosto.

La spedizione dei baschi Alberto Iñurrategi, Juan Vallejo e Mikel Zabalza è invece terminata dopo che anche le condizioni della via francese sul GII si sono rivelate difficili a causa dell’abbondante neve.

Related Post

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *