• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Outdoor, Primo Piano

Uno chef in volo attraverso le Alpi senza lasciare tracce

È iniziata l’avventura culinaria e sportiva di Alfio Ghezzi, chef stellato del ristorante Locanda Margon in Trentino, che compirà in solitaria la traversata delle alpi a piedi ed in parapendio.

Un viaggio tra Italia, Svizzera e Francia della durata di 12 giorni in cui lo chef camminerà, volerà, visiterà i luoghi della montagna, sosterà in malga e terrà quattro incontri dal tema la ‘Montagna che nutre.

Il nome del progetto, “Attraverso… senza lasciare tracce”, racconta Ghezzi è “un inno alla fragile bellezza delle Alpi, all’essenza più intima della cucina montana, la Montagna che nutre: le tradizioni, i ritmi di vita, il coinvolgimento e la responsabilità di chi vive nelle terre alte, rispettandole e amandole, ma anche la grande fatica dello sforzo fisico, del pensiero, del rispetto e della meticolosa preparazione atletica. La poesia e filosofia, ma anche la tecnologia e l’organizzazione, l’arcaico e l’innovazione”.

Ad allenare lo chef il fratello, Giovanni Ghezzi, Guida Alpina. Un viaggio libero dal superfluo, “leggero nel peso e nello spirito” (tutto il necessario entra in un zaino di soli 16 kg, incluso il parapendio), alla ricerca delle origini e delle tradizioni culinarie territoriali.

Il viaggio potrà essere seguito ogni giorno sul sito e blog dello chef.

 

(photo courtesy alfioghezzi.com – Waldner)

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *