• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Primo Piano

Gasherbrum I SW: gli ultimi

 

Marek Holecek e Ondra Mandula sono rimasti gli ultimi alpinisti in Karakorum. Ad agosto capita che qualche testardo provi ancora ad acchiappare il risultato che si era prefissato.

Sono ora sopra i 6800 metri, oltre il terzo bivacco, e stanno facendo un tentativo alla vetta in stile alpino su una via nuova.

Il tempo in questi giorni risente delle influenze monsoniche: questa di fatto è la stagione delle maggiori nevicate e quindi anche dei rischi di valanga. Per questo Marek e Ondra, dopo aver superato la seraccata, si sono appoggiati allo sperone roccioso, che emerge dalla parete e che dà maggiore sicurezza, ed hanno accelerato i tempi.

Oggi hanno ripreso la loro salita, al mattino solitamente le condizioni meteo sono migliori, dopo aver atteso tutta la giornata di ieri in tenda a 6800 mt a causa del mal tempo.

Non c’è dubbio però che la parte alta, quella del ripido ghiacciaio che porta alle rocce terminali, rappresenta ancora un ostacolo per la neve alta e la conseguente fatica nel battere la pista, anche in considerazione delle numerose valanghe cadute ieri, ma pure un potenziale pericolo per lo scivolamento di nuove masse di neve. Toccare le rocce sarà per loro un grande sollievo e un segno forte di potercela fare.

 

(Photo courtesy The Elements)

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *