• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Medicina d'alta quota, Primo Piano

Amica arnica: proprietà e benefici

Arnica_longifolia-IMG_4675L’arnica (Arnica montana) è una pianta che cresce in montagna (da qui il suo nome scientifico) e da secoli viene usata in medicina per trattare dolori muscolari e piccoli traumi.

  • Com’è fatta

Il suo fiore è di un giallo brillante, sorretto da un fusto dritto e alto (20/60 cm) che le permette di spiccare tra l’erba.

  • Dove cresce

Tra i 500 e i 2500 mt di quota, in tutta Europa, anche se è abbastanza rara in Italia.

  • Utilizzi

Si può trovare sotto forma di gel e pomate, da applicare tempestivamente, ma anche come olio, tintura madre e impacchi, date le sue proprietà lenitive e antinfiammatorie: un ottimo rimedio contro strappi, distorsioni, lividi, bernoccoli  e punture d’insetto!

  • Controindicazioni

Attenzione: se ingerita, l’arnica è altamente tossica e non deve essere applicata sulle ferite aperte. È bene non abusarne, ma impiegarla a piccole dosi, per evitare di ottenere l’effetto opposto e irritare la pelle; può, inoltre, causare reazioni allergiche.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *