• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca, Primo Piano

Alpinista 37enne cade in un crepaccio sul Breithorn: salvata dal Soccorso alpino

vetta Breithorn
La vetta del Breithorn. Foto @Denis Falconieri

AOSTA — Un’alpinista australiana di 37 anni è precipatata in un crepaccio sul Breithorn (4.165 metri, gruppo del Monte Rosa) per circa 15 metri.  I soccorritori l’hanno recuperata in buone condizioni fisiche. Secondo quanto riportato dall’Ansa, la donna è stata messa in sicurezza all’interno del crepaccio, estratta e quindi portata al pronto soccorso dell’Ospedale di Aosta in elicottero.

Un altro alpinista, colpito da una scarica di sassi nella zona della Becca di Raty (valle di Champorcher), è stato ricoverato in prognosi riservata nel reparto di rianimazione dell’Ospedale Parini.

Articolo precedenteArticolo successivo

2 Comments

  1. Quando una persona muore in montagna, sia esso un alpinista o un semplice escursionista, rimane sempre il rammarico per una vita spezzata mentre praticava una sua passione. Condoglianze alla famiglia. Nel caso della guida Francese, proprio perché guida, mi chiedo perché scalare lo chetif sabato, unico giorno di brutto tempo da 15 gg ad oggi. Tra l’altro lo chetif quando piove diventa un colatoio e nn solo di acqua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *