• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Outdoor, Primo Piano, Trail

UTMB: partita da Chamonix la PTL, la prima gara da 290 km e 26500 D+

È iniziata stamattina da Chamonix alle 9.00 la PTL, prima gara dell’Ultra Trail du Mont Blanc, che in massimo 151:30 ore, porterà i 300 concorrenti inscritti, in team di 2 o tre, a compiere i 290 km e 26500 metri di dislivello positivo, che li separano dal traguardo. L’arrivo previsto dei primi corridori è per sabato 27, alle ore 10, sempre a Chamonix.

Il percorso
Il percorso

I concorrenti percorreranno il selvaggio canalone della Diosaz prima di setacciare i versanti e creste del Mont Buet. Dopo aver varcato la cresta delle Autannes, alla frontiera con la Svizzera, lasciando alle spalle i seracchi del ghiacciaio di Trient, raggiungeranno la prima base vita di Champex, che concederà̀ loro un attimo di tregua.

Un riposo ben meritato prima di entrare nello spettacolare massiccio del Grand Combin tra il Mont Rogneux e la Fenêtre Durand. In Valle d’Aosta, i corridori contempleranno i magnifici panorami tra il Gran Paradiso e il Ruitor, passando sulle creste tra il monte Fallère e il Col Serena, per poi raggiungere la base vita di Morgex. Dal Mont Chétif a strapiombo su Courmayeur, i trailer passeranno sotto le spettacolari e leggendarie pareti del versante sud del Monte Bianco: la cresta di Peuterey e dell’Innominata e i ghiacciai di Freney, Brouillard e Miage, prima di raggiungere la Francia dal Col de la Seigne. Il ritorno a Chamonix si effettuerà̀ fiancheggiando l’elegante Aiguille des Glaciers e raggiungendo il Col d’Enclave, che domina la Val Montjoie fino al Col du Tricot. L’ultima parte, senza tregua, attraversa la valle di Bionnassay fino al Nid d’Aigle, passando dalla pietraia all’inizio della via normale per la vetta del Monte Bianco. Dal Col des Rognes, attraverso le Arandellys e la vallata di Chavanne Vieille, fino a Chamonix.

Profil_PTL2016

27 le nazioni presenti sulla PTL, con Francia, Italia e Regno Unito in testa. 290 concorrenti iscritti per 110 squadre con 31 donne.

  • Uno solo il team tutto rosa: Rueckenwind, 2 austriache, Gertraud MAIR e Angelika WINKLER.
  • La più̀ giovane è una donna: Julie HEIMER, 22 anni, di Bogève in Alta Savoia.
  • Il meno giovane: Javier PEREIRO, 67 anni, spagnolo.
    E tra le squadre:
  • Una squadra con padre, madre e figlia ed una con 3 fratelli

 

Per seguire in diretta la gara: http://utmbmontblanc.com/it/

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *