• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Primo Piano

Ultra Trail du Mont Blanc: the best of

Articolo precedenteArticolo successivo

2 Comments

  1. Si ricorderanno solo i piedi che calpestano il sentiero…troppo attenti a non cadere e a far prima..poi non avranno visto intorno …per non finire fuori tempo massimo.Allora guarderanno le foto di paesaggio contenute inquesto servizio…alla pari di noi poltronisti .

  2. Ma chissà poi perché ci deve per forza trovare qualcosa di sbagliato …
    Chissà perché se uno va a correre in montagna deve essere etichettato in un certo modo.
    Esprimete dunque, o “voi” poltronisti, un vostro decalogo o qualcosa di simile, con dovizia di dettagli su quante ore sia giusto camminare prima di fermarsi a contemplare il paesaggio (fa niente se magari l’ho già visto mille volte), a quale velocità procedere e con quale e quanta attrezzatura!

    In ogni caso, a tutti i partecipanti alla UTMB vanno fatti tanti complimenti, per il solo e semplice fatto di essere sulla linea di partenza! A quelli che poi hanno anche visto il traguardo raddoppiamo la dose di complimenti!!!

    Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *