• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Estremo, Outdoor, Primo Piano, Trail

Al via il 3 settembre la prima 4K Alpine Endurance Trail Valle d’Aosta

 

COGNE, Aosta — È tutto pronto per la partenza della prima edizione del 4K Alpine Endurance Trail Valle d’Aosta, l’evento di endurance trail running organizzato dalla Regione Autonoma Valle d’Aosta e dal Forte di Bard, che si terrà dal 3 al 9 settembre. Una gara spettacolare che ha suscitato non poche polemiche finite anche nelle aule di tribunale. Gli atleti (607 di cui 544 uomini e 63 donne) avranno 7 giorni di tempo (155 ore) per chiudere di corsa l’anello di 350 chilometri lungo il confine, alle pendici dei 4K, ovvero le quattro vette più alte delle Alpi: Monte Bianco, Monte Rosa, Cervino, Gran Paradiso. Un itinerario che si snoda in senso orario lungo le Alte Vie n. 1 e n. 2, con passaggi tra i 300 e i 3.300 metri di altitudine slm per 25.000 metri di dislivello positivo, con partenza e arrivo a Cogne, nel cuore del Parco Nazionale del Gran Paradiso.

29 Paesi in gara
Gli oltre 600 concorrenti provengono da 29 Paesi: Andorra, Austria, Belgio, Bulgaria, Canada, Cina, Danimarca, Federazione Russa, Francia, Germania, Giappone, Grecia, Hong Kong, Italia, Nuova Caledonia, Paesi Bassi, Perù, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Serbia, Spagna, Stati Uniti, Sudafrica, Svizzera, Thailandia, Turchia. 68 gli atleti che gareggeranno in coppia: 20 le squadre a coppie maschili, 14 quelle maschili e femminili. Tra i campioni, Bruno Brunod, Francesca Canepa, Adele Blanc, Dennis Brunod. In gara anche il pilota di F1 Gianni Morbidelli e Alessandro Di Giovanni, team manager di Technogym e specialista di Iron Man.

350 km e 25.000 m di dislivello positivo
Il tracciato della gara valorizza luoghi chiave del patrimonio ambientale, storico e culturale della Regione, tra i quali il famoso Forte di Bard, e tocca località turistiche molto note come La Thuile, Courmayeur, Breuil-Cervinia, Champoluc, Gressoney e Cogne, offrendo inoltre ad atleti e pubblico l’opportunità di scoprire splendidi siti meno conosciuti. In tutto sono 33 i Comuni valdostani coinvolti nell’evento. Tra questi, 7 saranno sede delle basi vita: Cogne, Valgrisenche, Courmayeur, Ollomont, Valtournenche, Gressoney-Saint-Jean e Donnas.

 

 

 

Related Post

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *