• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca nera, Primo Piano

Muoiono due giovani alpinisti altoatesini sulla Cima Santner

L’allarme era scattato ieri sera quando non erano stati visti rientrare dalla Cima Santner, 2.414 metri, sopra a Suisi.

La via Pepi-Schmuck-Gedächtnisweg
La via Pepi-Schmuck-Gedächtnisweg

I soccorritori li avevano cercati tutta notte illuminando la parete con i fari, ma senza esito. Stamattina con il decollo dell’elisoccorso Pelikan 1, i corpi di Andreas Kopfsguter (25 anni di Villabassa in val Pusteria) e Helene Hofer (27 anni di Bressanone) sono stati individuati e recuperati.

I due erano impegnati a salire la via Pepi-Schmuck-Gedächtnisweg (VI+), sulla prete nord, quando probabilmente il primo della cordata ha perso l’appiglio trascinando anche l’altro. L’ipotesi è che a seguito della caduta possa aver ceduto un chiodo, un’eventualità non così remota sulle Dolomiti, la cui roccia è friabile. L’uomo e la donna sono così precipitati per un centinaio di metri, morendo sul colpo.

Andreas Kopfsguter era considerato un alpinista molto esperto, con un palmares di scalate impegnative in Italia e all’estero.

 

(photo altoadige.geolocal.it)

Related Post

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *