• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Primo Piano

Òscar Cardiach a caccia del 14esimo 8000 torna al Broad Peak

Òscar Cardiach parte per il Broad Peak 8047 m in una stagione che per il Karakorm è inusuale. Per la verità si tratta di un ritorno: lo scorso agosto aveva rinunciato al suo tentativo alla vetta, dopo aver provato a raggiungere la cima per tre volte ed aver richiesto un prolungamento del permesso di scalata. La vetta gli avrebbe valso la sempre eccezionale “conquista” dei 14 ottomila senza ossigeno; solo 16 alpinisti al mondo ci sono riusciti, tra i quali il basco Juanito Oiarzabal che, dopo i primi quattordici, vuole raddoppiare risalendoli tutti.

Nel 1985 Cardiach fu il primo catalano a salire l’Everest e ora prova lo stesso record sui 14 ottomila. Non dimentichiamo che anche Ferran Latorre è in gara per lo stesso primato avendo salito quest’estate il Nanga Parbat, il suo tredicesimo ottomila, dopo aver salito la scorsa primavera il Makalu.

In precedenza Cardiach aveva giocato a Basket ed è per questo che in questi giorni ha firmato un accordo con la società Gimnastic de Tarragona, di cui porterà il gagliardetto, si spera fino in vetta al Broad Peak, e che lo sosterrà con campagne di comunicazione e attraverso un’azione di crowdfunding che gli servirà per pagarsi i costi della spedizione.

 

(Nella foto: Òscar Cardiach durante la spedizione di questa estate. Photo @ Facebook page)

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *