• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Primo Piano, Prodotti tipici, Rifugi ed Alberghi, Turismo

Nasce Nutris, il primo ristorante vegetariano-vegano gourmet dell’Alto Adige

LANA, Bolzano — Sono sempre più numerose le persone che scelgono uno stile di vita vegano: chi per salute, chi per amore per gli animali, chi per moda, in molti decidono di eliminare i prodotti di origine animale dalla propria dieta. Ma, dato che tutti hanno il diritto al massimo piacere del palato, per far fronte a questa esigenza è nato il primo ristorante vegetariano-vegano gourmet dell’Alto Adige. E’ Nutris, il ristorante dell’Alpiana Resort di Foiana, che si propone di soddisfare la crescente richiesta di piatti alternativi salutari e gustosi con un’attenzione verso l’ambiente e gli animali.

Nutris è situato a Foiana, località altoatesina dell’area turistica di Lana e dintorni. Il piccolo ristorante accoglie gli ospiti in un ambiente raffinato ed essenziale, in cui dominano materiali puri come il legno e la pietra; il vetro delle pareti permette una vista – spettacolare – sul paesaggio esterno. In cucina “comanda” lo chef Arnold Nussbaumer, con poche regole fondamentali: gli ingredienti utilizzati devono essere salutari, di stagione e di provenienza locale, combinati in ricette creative e gustose. L’abilità dello chef è infatti quella di conciliare con successo la genuinità e la bontà delle pietanze: «Nel Nutris non si tratta solo di mangiare, ma si entra nel mondo dell’alimentazione e del gusto» spiega Nussbaumer. La regionalità degli ingredienti, così come la genuinità e la freschezza, sono garantite dalla collaborazione del ristorante con PUR Südtirol, che gestisce la rivendita da produttori e contadini locali, rifornendo il ristorante di ingredienti a km 0 e di alta qualità. Le erbe selvatiche raccolte in zona hanno un importante ruolo nella cucina del Nutris, rivelandosi a volte necessarie per completare l’armonia di un piatto.

Anche i vini sono accuratamente selezionati in base agli stessi criteri, offrendo specialità regionali da coltivazione biologica e con particolare attenzione ai giovani produttori che sperimentano nuovi metodi di coltivazione, varietà di uva e tipi di vinificazione.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *