• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca nera, Top News

Trovato un corpo ai piedi del monte Teverone, potrebbe essere Janna Schneider

Janna-Schneider-39-anni-di-Münster-1È stato recuperato oggi alle 14.00 il corpo di una donna ai piedi del monte Teverone, con tutta probabilità si tratta di Janna Schneider, l’escursionista tedesca dispersa dallo scorso 20 agosto. La salma è stata ora affidata alle autorità competenti, che procederanno con il riconoscimento ufficiale.

Ieri, a seguito della richiesta dei famigliari, un elicottero privato con a bordo una guida alpina, componente ed ex capostazione del Soccorso alpino dell’Alpago, aveva effettuato una nuova perlustrazione lungo l’Alta Via numero 7, concentrando l’attenzione sulla ferrata Costacurta sul Monte Teverone dove alcuni escursionisti avevano detto di aver visto qualcosa di giallo. Il soccorritore si è fatto sbarcare all’uscita del percorso attrezzato e, dopo un tratto, si è calato fino a vedere 40 metri più sotto la macchia gialla, non apparsa chiaramente durante il sorvolo. Si trattava di un coprizaino. Continuando a scendere con le corde è stato ritrovato il marsupio contenente gli effetti personali della ragazza e il sacchetto della paleria di una tendina. In un canalone, a fondo valle, è stata avvistato invece il corpo.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *