• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Primo Piano, Trail

Tor des Géants: appuntamento al 2017

COURMAYEUR, Aosta — Con un concorrente squalificato a pochi metri dal traguardo (uno svizzero che ha corso con i colori  della Lituania) ma soprattutto 446 finisher, si è concluso il Tor des Géants@. “C’è solo un Trail che ha un’anima, c’è solo un Trail che ha un cuore, ed è Tor”. Ha esordito così, senza mezzi termini, sul palco del multifunzionale Palazzetto dello Sport di Dolonne, l’Assessore al Turismo di Courmayeur, davanti alla folla di corridori, famiglie, fan, come i 50 arrivati da Bergamo per supportare Bosatelli.

Abbracci, ricordi, lacrime e appuntamenti futuri tra concorrenti provenienti da 70 Paesi hanno fatto emozionare i presenti, tra cui i duemila volontari che lungo i 330 chilometri del percorso hanno saputo donare assistenza ma anche affetto. Molti di coloro che salivano sul palco non riuscivano quasi a camminare dai dolori ai muscoli che ancora non se ne vogliono andare. Ma rimarranno ancora per poco. Quello che rimarrà saranno le emozioni per una grande avventura vissuta.
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *