• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca, Primo Piano

Stambecchi innescano una frana, ferita gravemente escursionista

image-17UDINE – Un’escursionista slovena di 66 anni è stata travolta ieri nel primo pomeriggio da una grossa frana caduta dal Montasio nella zona della Sella Blasic, lungo il sentiero di Terrarossa, che mette in comunicazione la val Raccolana con il ripiano carsico del Foran del Muss, a Chiusaforte. La causa del distacco è stato dovuto al passaggio di una trentina di stambecchi, da alcune settimane nella zona, che con il loro movimento hanno innescato la caduta dei sassi, alcuni di grandi dimensioni.

La donna, che era assieme ad una ventina di connazionali, non è riuscita a scansarsi ed è stata colpita alla testa dal materiale roccioso sceso a valle, che le ha fatto inoltre perdere l’equilibrio facendola scivolare per una decina di metri sul ghiaione sottostante. L’escursionista, che ha riportato una forte emorragia alla testa e la sospetta frattura di un braccio, è stata soccorsa dai tecnici del Soccorso Alpino di Cave del Predil e dai militari della Guardia di Finanza di Sella Nevea. La donna è stata trasferita in elicottero all’ospedale di Udine: non sarebbe in pericolo di vita. Illesi gli altri partecipanti all’escursione, che sono stati scortati a valle.

Il Soccorso alpino ricorda che la zona è spesso soggetta a frane, proprio in virtù dell’abituale presenza degli stambecchi. Per questo, le escursioni in loco sono sconsigliate alle famiglie con bambini ed è sempre raccomandato muoversi con il caschetto in testa.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *