• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Eventi, Primo Piano, Prodotti tipici, Turismo

A Courmayeur torna il “Fura Totte”, per salutare l’estate

COURMAYEUR, Aosta — Il 24 e 25 settembre a Courmayeur torna il Fura Totte – “fuori tutto” in francoprovenzale –  un emporio “en plein air”, organizzato dai commercianti locali in collaborazione con Confcommercio Vda, dove gustare i prodotti dell’enogastronomia locale circondati dai colori caldi e saturi del foliage: il giallo, il porpora, l’arancio. Courmayeur saluta così l’estate, con un fine settimana da trascorrere immersi nella cornice del Monte Bianco

A partire dalle ore 10 fino a sera, la celebre Via Roma, dove si concentrano le boutique prestigiose del Made in Italy e i locali alla moda, ospiterà gli stand dei commercianti, che esporranno i loro migliori prodotti, tra abbigliamento e capi firmati, artigianato, gioielli e design, gastronomia valdostana. Appuntamento con la “Courmayeur Way of Life” per una due giorni di festa, tra aperitivi a tema e proposte, accompagnata dall’animazione musicale itinerante che coinvolgerà le vie del paese.

Tra un acquisto e l’altro, ci si può lasciare conquistare dai panorami mozzafiato da ammirare a bordo delle funivie Skyway, che collegano Courmayeur alla terrazza circolare di Punta Helbronner, a 3.466 metri, affacciati su tutti i 4.000 delle Alpi. Le cabine circolari e trasparenti traghettano i visitatori verso le stazioni ipertecnologiche con vista sul Monte Bianco, dove gustare un pranzo in quota o sorseggiare un aperitivo.

E proprio i vini e la gastronomia sono tra i protagonisti dell’autunno. Sulla tavola di Courmayeur – e nei tanti negozi di prodotti alimentari – non mancano i sapori e i profumi di stagione: il frutto del lavoro dei produttori locali, che a settembre animano Lo Matsòn, il mercato contadino ai piedi del Monte Bianco. Da non perdere i vini della Cave Mont Blanc, che trasforma l’uva dei vigneti più alti d’Europa, a 1200 metri, alle pendici del Monte Bianco, ma anche le tante altre etichette valdostane, e i dop come la Fontina, il lardo di Arnad, il prosciutto di Bosses, i formaggi di mucca e di capra, le mele, lo yogurt, il génépy, il miele, le marmellate e molto altro.

Il fine settimana del Fura Totte è anche il momento ideale per scoprire il lato slow della montagna passeggiando in Val Ferret, una delle due valli laterali di Courmayeur. L’occasione perfetta per una gita alla scoperta dei colori dell’autunno, il “foliage” autunnale. Il Monte Bianco, in questa stagione, è incorniciato da un magico gioco di contrasti tra il giallo dorato dei larici e il manto verdeggiante delle conifere, con punte occasionali di rosso vermiglio, arancio e ocra delle varie latifoglie. Un dono per gli occhi e per il cuore.

Per informazioni: www.courmayeurmontblanc.it

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *