• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Primo Piano

Incidente alla funivia del Monte Bianco, in Francia aperta indagine ministeriale

Il Bureau d’enquetes sur les accidents de transport terrestrè (BEATT), ufficio ministeriale costituito a seguito dell’incendio del 1999 al Traforo del Monte Bianco, ha deciso di aprire un’inchiesta sull’incidente avvenuto lo scorso 8 settembre sulla Panoramic Mont-Blanc sull’Aiguille du Midi.
L’indagine dovrà stabilire le circostanze, le cause e se sono state rispettate tutte le norme di sicurezza.

L’incidente è avvenuto nel pomeriggio dell’8 settembre, quando centodieci passeggeri sono rimasti bloccati sulle caravelle, che uniscono l’Aiguille du Midi a Punta Helbronner, a causa dell’incrocio dei cavi. Le operazioni di soccorso, partite immediatamente, si sono interrotte la sera per il buio e la nebbia, costringendo 34 persone a trascorrere la notte al freddo, alcuni senza acqua e assistenza, tanto che le polemiche sulla gestione dell’emergenza non si sono sprecate. Solo verso le 8 del giorno successivo, dopo 18 ore, la cabinovia è ripartita e tutti sono stati tratti in salvo.

La funivia Panoramic Mont-Blanc è tutt’ora ancora chiusa, mentre la stazione di Punta Helbronner è invece raggiungibile da Courmayeur, grazie alla Skyway Monte Bianco, che è sempre rimasta operativa.

Related Post

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *