• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Primo Piano

Manaslu, il maltempo spazza via campo II, a rischio la nuova via di Galvan e Zerain

Sono giorni di forte maltempo sul Manaslu ed in tutta la zona. In quota le abbondanti piogge si sono trasformate in forti nevicate, che hanno creato non pochi disagi agli alpinisti impegnati sulla montagna.

Mariano Galvan e Alberto Zerain, che negli scorsi giorni avevano fissato campo 2 a 6.400 mt, l’ultimo prima di tentare la vetta, sono riusciti, in una finestra di tempo stabile a raggiungerlo dopo 12 ore a riaprire la pista coperta da un metro e mezzo di neve. Il tutto solo per scoprire che era scomparso e con esso tutti i progressi fatti finora per aprire una nuova via sulla parete nord-est. Assieme alla tenda, persi anche il fornelletto, essenziale per sciogliere la neve e creare acqua e cucinare qualcosa di caldo.

I due alpinisti si sono pertanto visti costretti a passare una lunga e difficile notte al freddo sotto le stelle, prima di poter di nuovo scendere a campo base per decidere il da farsi. Certo è che le possibilità per i due di potare a termine il loro progetto si assottigliano.

 

Alberto Zerain a 6000 mt

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *