• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Top News

Al via la spedizione italiana al Lirung ed all’inviolata vetta del Kimshung

Partirà domani, venerdì 30 settembre, la spedizione italiana composta da François Cazzanelli, Giampaolo Corona e Emrik Favre. Gli obiettivi sono il Kimshung (6781mt) ed il Langtang Lirung (7227mt), due cime situate nella valle del Langtang a nord di Kathmandu.

Se i 7227 mt del Lantang Lirung sono già stati saliti, sebbene tante siano ancora le vie vergini sulla montagna, il Kimshung rimane ancora inviolato. Lo stile scelto è quello alpino, per quanto riguarda invece la via, tutto sarà da decidere sul luogo, dopo aver valutato le condizioni delle due montagne e il meteo.

I tre alpinisti raggiungeranno il campo base, che dovrebbe essere situato a 4500 mt su terreno erboso, dopo un solo giorno di jeep e tre giorni di trekking. L’acclimatamento avverrà nella zona circostante al campo base sui numerosi colli e vette, che consentiranno loro di raggiungere i 6000 metri abbastanza agevolmente.

Il progetto in realtà non è del tutto nuovo, infatti Cazzanelli e Corona avrebbero voluto tentare la prima del Kimshung l’anno scorso, ma a causa del terremoto era stato tutto rimandato. Quest’anno ci riprovano con alcune novità: l’entrata in squadra di Emrik Favre e l’aggiunta tra gli obiettivi del più famoso Lantang Lirung, così che possano avere “la possibilità di scegliere in tutta sicurezza e con più margine di successo la cima in condizioni migliori”.

Un team ricco di esperienza, piccolo, ma proprio per questo snello: “confrontarsi in maniera moderna e leggere ci sembra la maniera più onesta per affrontare questa ennesima sfida da himalayana”.

Related Post

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *