• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Eventi, Primo Piano, Turismo

Futuro del turismo e brand reputation della località: si è conclusa Livigno Expo

livigno expoLIVIGNO, Sondrio — Si è conclusa la terza edizione di Livigno Expo, la fiera che affronta i temi legati al mondo dell’hotellerie, della ristorazione, del turismo e della formazione professionale degli operatori del settore. Tre giornate di incontri, scambi professionali, work-shop e convegni che hanno attirato il pubblico degli operatori dell’Alta Valtellina e della Svizzera.

Una particolare attenzione è stata rivolta a due convegni in calendario, incentrati sulle nuove frontiere del turismo e sulla brand reputation online di Livigno. Gli operatori che hanno partecipato a quest’ultimo appuntamento, a cura di Cristian Fiorot di Alea Pro (strategie digitali), hanno avuto un’overview sulla reputazione online del brand Livigno negli ultimi 23 mesi (ottobre 2015/settembre 2016), confrontando dati provenienti da quotidiani e notiziari web, social media (Facebook, Twitter, Instagram, Youtube), blog e forum di discussione.

Nel periodo in esame sono state rilevate oltre 240.000 citazioni di Livigno nei canali online, una media di oltre 10.000 al mese. Il trend ha denotato un andamento collegato alle stagionalità, con picchi relativi a giorni o settimane che hanno visto il Piccolo Tibet protagonista di eventi, iniziative o visite di personaggi che hanno generato un forte passaparola online (come ad esempio l’evento Ferrari On Ice e il Trofeo delle Contrade nella sua veste estiva). Per il 40% delle menzioni è stato possibile risalire al genere dell’autore, che vede in modo sostanzialmente una prevalenza di uomini. Italiano e inglese sono le 2 lingue utilizzate da 4 utenti su 5 quando parlano di Livigno, un dato che va ovviamente ponderato con il linguaggio dei social e la sempre più utilizzata forma di comunicazione con #hashtags lanciata da Twitter e negli ultimi tempi cresciuta esponenzialmente con Instagram.

Nel convegno “Economia della conoscenza e turismo. Verso una nuova rivoluzione nel settore del turismo?”, a cura di Maurizio Massaro, è emerso che il modo di fare impresa è cambiato notevolmente negli ultimi anni e che la digitalizzazione e lo sviluppo di piattaforme comparative web spingono l’offerta a una crescente competizione basata sul prezzo.

Related Post

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *