• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Eventi, Film, Milano Montagna Festival, Primo Piano

Oggi a Milano Montagna il film di “Cala” Cimenti, incoronato Snowleopard

cala-cimenti_img_8963_ph-felix-bergMILANO — Oggi alle 18:30, all’interno del festival Milano Montagna, andrà in scena MAYBE, INSEGUENDO LO SNOWLEOPARD, un breve documentario ideato e prodotto da Pillow Lab, in collaborazione con Ferrino e Cébé, che racconta il progetto dell’alpinista piemontese Carlalberto ‘Cala’ Cimenti e la sua esperienza nei territori selvaggi dell’Ex Unione Sovietica (qui il trailer).

Carlalberto ‘Cala’ Cimenti è un alpinista e viaggiatore che, stanco delle esperienze Himalayane, ha deciso di dedicarsi a nuovi orizzonti inseguendo l’onorificenza Snowleopard, conferita a chi raggiunge la vetta di tutte e cinque le montagne sopra i 7.000 m presenti sul territorio dell’ex Unione Sovietica. Alla base del progetto, una grande voglia di scalare e sciare ma soprattutto condividere esperienze con culture sconosciute e instaurare nuove amicizie che solo l’alta quota sa consolidare. Dopo due anni e quattro cime dal primo viaggio, Cala si trova alla vigilia della spedizione al Communism Peak che potrebbe (al momento delle riprese, perchè il 19 agosto alle ore 11:17 Carlalberto ‘Cala’ Cimenti ha raggiunto con successo la vetta del Communism Peak diventando così il primo italiano della storia a ricevere l’onorificenza Snowleopard e il primo al mondo a scendere da questa vetta con gli sci ai piedi) coronarlo primo Snowleopard italiano.

locandina-maybe_ita_lr_loghi-festivalLa Produzione Pillow Lab ha voluto fotografare la vigilia della partenza di Cala per l’ultima spedizione dedicata al progetto, cercando di analizzare gli anni di sforzi, avventure e incontri fatti lungo il percorso. Tutte le immagini in spedizione sono state realizzate da lui.

Questa sera la proiezione al Milano Montagna Festival: h 18:30 – Fabbrica del Vapore – via Procaccini 4, Milano.

Related Post

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *