• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Eventi, Primo Piano

A Faenza grandi firme per mezzo secolo di Festa della Montagna U.O.E.I.

messner-089Edizione speciale per i 50 anni della Festa della Montagna U.O.E.I. Per 15 giorni, alla Galleria Comunale d’Arte, la mostra retrospettiva fotograficaImmagini ed emozioni d’autore” sarà occasione per ricordare, attraverso foto, articoli, cimeli, le presenze a Faenza e i momenti più belli di tanti protagonisti della montagna. Tra i quali troviamo Reinhold Messner, che è atteso per inaugurare l’esposizione venerdì 14 ottobre alle ore 18, prima di ripercorrere alle 20.45 al teatro “Masini” la sua esperienza umana con la video conferenza “La vita secondo me”. Alpinista, esploratore e scrittore, primo al mondo a salire su tutti gli 8000 metri, Messner, personaggio di rilevanza mondiale, oggi gestisce un complesso di sei musei, il Messner Mountain Museum. La rassegna proseguirà alla sala “Zanelli” centro fieristico, dal 26 al 28 ottobre sempre alle ore 20.45.

Mercoledì 26 il noto giornalista Piero Badaloni guiderà un viaggio tra i “Monti Pallidi” presentando un documentario su “Dolomiti – montagne, uomini, storie”, Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Nella giornata del 26 ottobre sarà inoltre presente il famoso disegnatore trentino Fabio Vettori che realizzerà una opera inedita per la Festa della Montagna e parteciperà a laboratori con i ragazzi delle scuole.

Giovedì 27 dal parco nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano area riserva Mab (Man and the Biosphere) Unesco, due ospiti entrambi di Villa Minozzo: il campione di sci Giuliano Razzoli, medaglia d’oro nello slalom speciale alle Olimpiadi di Vancouver 2010 in Canada e Davide Guiducci, più volte campione mondiale ed europeo di deltaplano a squadre.

Venerdì 28 assieme il presidente della Federazione Italiana Sport Invernali Flavio Roda e il campione altoatesino Christof Innerhofer, tre medaglie (oro in supergigante, bronzo in discesa libera e argento in supercombinata) ai mondiali 2011 a Garmisch in Germania, argento in discesa libera e bronzo in supercombinata alle Olimpiadi di Soči in Russia 2014.

Related Post

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *