• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca nera, Top News

Trovato senza vita il climber Romano Broseghini: una caduta gli è stata fatale

Romano Broseghini foto @Trentinocorrierealpi
Romano Broseghini foto @Trentinocorrierealpi

TRENTO, Romano Broseghini, 56 anni, climber esperto ed amante della montagna, padre di cinque figli, è stato trovato senza vita alla base della falesia di Rizzolaga, sull’Altopiano di Pinè in Val di Cembra , Trento. Sembra che l’uomo sia uscito nel tardo pomeriggio di ieri in bicicletta per andare ad allenarsi sulla falesia poco distante da casa. Una abitudine che molti arrampicatori hanno adottato per il piacere di arrampicare e la necessitá di mantenersi in forma.

Non vedendolo tornare per cena, a casa hanno lanciato l’allarme, e subito dopo i Vigili del Fuoco hanno iniziato a ripercorrere i sentieri abituali e a setacciare boschi e falesie che Romano era solito frequentare. Purtroppo dopo poche ore i soccorritori hanno trovato il corpo senza vita dell’alpinista alla base della parete rocciosa. La caduta, da un’altezza di una decina di metri, è stata fatale.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *