• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca nera, Top News

Trovata cadavere nei boschi sopra Rodero (Como) una giovane maestra di Stabio

nadia-arcudiRODERO, Como — È stata trovata morta nei boschi sopra Rodero, nel comasco. Nadia Arcudi era un’insegnante di Stabio, in Svizzera. Sono state proprio le sue colleghe, maestre della scuola elementare, a lanciare l’allarme perchè la 35enne non si era presentata a scuola.

Diverse le ipotesi sulla causa della sua morte: Nadia Arcudi potrebbe aver avuto un malore ed essere deceduta per cause naturali oppure –  non è escluso – potrebbe essere stata uccisa. Sul suo corpo, sottoposto ad autopsia presso il Sant’Anna di Como, non sono stati trovati segni di violenza, ma solo una falange di un dito della mano semi amputata che, secondo gli inquirenti, per ora non dice più di tanto sullo svolgimento dei fatti.

Quello che risulta strano, invece, è che la maestra di Stabio non indossasse una giacca, ma solo un paio di jeans e una maglietta, e che non avesse con sé nessun effetto personale: né il telefono cellulare né i documenti di indentità. La donna potrebbe essere stata uccisa altrove e poi abbandonata sul luogo del ritrovamento.

Related Post

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

  1. Non sembre l’ambiente suggerisce sentimenti di alto profilo e sublimi…Purtroppo gli umani ci ettono sempre il tocco malefico.
    Tanto per dire…su un tronco di pino cembro, una volta avvicinatomi per ammirarlo, c’erano infisse alcune siringhe da ..pera recente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *