• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca, Top News

Valanga sulla Gran Vedretta, si cercano ancora i due dispersi. Tre di loro erano soccorritori del CNSAS

image-22

Continuano gli sforzi del soccorso alpino di Colle Isarco e di Vipiteno, a cui questa mattina si è aggiunta la protezione civile, l’elicottero dell’Aiut Alpn Dolomites, la guardia di finanza e sul versante austriaco alcune squadre svizzere, per trovare Ulrich Seebacher ed Andreas Zoeggeler, che risultano ancora dispersi dopo che una valanga li ha travolti sul ghiacciaio della Gran Vedretta in Val di Vizze. Sono invece stati trovati ieri i corpi di Thomas Lun e Peter Vigl. Operativa anche una squadra con localizzatori per la ricezione di segnali dei telefoni cellulari, dato che questa mattina un telefono squillava ancora.

I quattro erano sulla parete nord del Gran Pilastro, quando una valanga di neve, si parla di 500 metri di lunghezza per una larghezza 30, si è staccata e li ha travolti mentre stavano progredendo.

Tutti erano originari del Renon ed alpinisti esperti: Vigl, Seebacher e Zoeggler facevano parte del soccorso alpino del CNSAS, mentre Lun era un vigile del fuoco volontario.

 

(Photo @ altoadige.gelocal.it)

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *