• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Arrampicata sportiva, Primo Piano

Stefano Ghisolfi è Mondiale

14732381_10210957287996202_6181954285927928048_n

Una prova perfetta di Stefano Ghisolfi regala il primo oro all’Italia nella categoria Lead in questa edizione 2016 della Coppa del Mondo di arrampicata sportiva. A Xiamen, in Cina, il climber torinese domina fin dalle qualifiche e termina al primo posto in una Finale che ha lasciato tutti col fiato sospeso.

Nella Lead, l’atleta classe ’93 delle Fiamme Oro Moena si conferma l’Azzurro più in forma e si consacra come uno dei migliori scalatori al mondo nella categoria, dando seguito al settimo posto conquistato ai Mondiali di Parigi e all’argento vinto nella tappa francese di Chamonix. Per Ghisolfi è il secondo oro in carriera nella Difficoltà dopo il successo, sempre in Cina, nella tappa di Wujiang nel 2014. Dietro Stefano si piazzano il russo Dmitrii Fakiryanov, argento, e l’austriaco Jakob Schubert, bronzo. Tra le donne è Claudia Ghisolfi l’unica italiana in gara, che chiude al diciannovesimo posto; a vincere è ancora una volta la slovena Janja Garnbret, dominatrice della specialità, seguita dalla belga Anak Verhoeven al secondo posto e dalla koreana Jain Kim in terza posizione.

Nella categoria Speed arrivano, inoltre, altri ottimi piazzamenti: tra gli uomini Leonardo Gontero e Ludovico Fossali terminano rispettivamente nono e decimo in una gara vinta dal russo Stanislav Kokorin, seguito dal francese Bassa Mawem, argento, e dal cinese Qixin Zhong, bronzo. In campo femminile, ad affermarsi è la polacca Klaudia Buczek, che ha la meglio in finale sulla russa Iuliia Kaplina, con l’altra atleta sovietica Anna Tsyganova a chiudere il podio.

 

Se desiderate rivedere la finale LEAD:

 

I PIAZZAMENTI DEGLI AZZURRI:

LEAD

Uomini: 1^ Stefano Ghisolfi, 14^ Alberto Gotta, 16^ Marcello Bombardi,
Donne: 19^ Claudia Ghisolfi

 

SPEED

Uomini: 9^ Leonardo Gontero, 10^ Ludovico Fossali, 18^ Alessandro Santoni

 

(Fonte FASI. Foto in alto @ IFSC Climbing)

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *