• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Primo Piano

Passi dolomitici, si decide sulla limitazione del traffico del Sella

passo-sella-1_imagefullwide

Un incontro operativo del tavolo interprovinciale passi dolomitici, che verrà istituzionalizzato a breve tramite la sottoscrizione di un accordo di programma, si è tenuti nei giorni scorsi a Bolzano. Presente l’assessore Mauro Gilmozzi, gli assessori competenti Florian Mussner e Richard Theiner, il sindaco di Selva di Val Gardena, Roland Demetz, il primo cittadino di Canazei, Silvano Parmesani, nonché i vertici di Comun Generela de Fascia e APT Valle di Fassa e alle associazioni turistiche Gardena e Alta Badia.

Tra i temi emersi la definizione del calendario e orari dei Green Days a Passo Sella nel corso dell’estate 2017, il garantirne la regolarità e l’efficacia tramite controllo degli accessi, ottimizzare la comunicazione e il coinvolgimento degli operatori economici, potenziare il trasporto pubblico locale, coordinare gli interventi infrastrutturali per promuovere la mobilità sostenibile (e-bike, navette private), monitorare i flussi di auto private sino all’autunno del prossimo anno.

“Un approccio – ha commentato l’assessore provinciale all’ambiente Mauro Gilmozzi – che mette a fattor comune misure, come le card di mobilità, già adottate dalle due Province e che ‘rilancia’ la scommessa di un Sella libero dalle auto, attraverso una serie di iniziative di sicuro interesse. Dobbiamo insistere su questa strada, perché la tutela del patrimonio dolomitico non può essere affidata solo alle limitazioni o ai divieti, essa passa attraverso un cambio di mentalità che può e deve essere stimolato proprio da iniziative positive come queste”.

Il gruppo di lavoro è operativo da circa un anno e vede il coinvolgimento di istituzioni, operatori turistici e mondo economico. In questi mesi il tavolo  si è concentrato sull’analisi dei flussi di auto private sui passi del Sella Ronda (25mila passaggi fra il 5 e il 31 agosto), proponendo alcune iniziative di sensibilizzazione. Nella riunione scorsa tutti i presenti hanno condiviso la prospettiva di attivare da subito azioni esecutive per le giornate specifiche denominate “Miec Dolomites–il meglio delle Dolomiti (…the BEST of the Dolomites)”,  una sorta di “percorso verde” studiati per vivere il meglio delle Dolomiti senza il ricorso all’auto privata, ad esempio tramite una Vaucher card mobilità che includa i servizi di trasporto con gli autobus, gli impianti di risalita, il noleggio di biciclette elettriche.
Durante le giornate “green” l‘accesso al passo Sella potrebbe essere autorizzato indicativamente dalle 8.30 alle ore 16.30 esclusivamente ai servizi di TPL (Trasporto Pubblico Locale), ai veicoli elettrici e alle biciclette, con le eccezioni dei mezzi di servizio e di quelli dei residenti.

 

(Foto e Fonte: Provincia Autonoma di Trento)

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *