• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cultura, Libri, Primo Piano

“Dai banchi di scuola ai sentieri di montagna”: 150 giorni di straordinarie camminate di un professore con i propri studenti

dai-banchi-di-scuola-ai-sentieri-di-montagna-copertina“Dai banchi di scuola ai sentieri di montagna” è un libro che racconta otto anni di avventure, di piccole e grandi imprese, di momenti indimenticabili, di intense emozioni vissute da un professore di liceo, l’autore Roberto Colombo, e da un folto gruppo di suoi studenti che, stanchi di sottostare inermi alle decisioni irrazionali di chi ha voce in capitolo nella stanza dei bottoni, hanno cercato altrove un senso da poter attribuire alla propria condizione. Una ricerca che si è svolta nelle montagne, dove sono state compiute anche vere e proprie imprese, come la traversata dell’Islanda dalla costa Sud alla costa Nord, o l’Alta Via dei Monti Liguri percorsa integralmente in dodici giorni consecutivi in pieno inverno, o il mitico GR20 – “il trekking più duro d’Europa” – portato brillantemente a termine in dieci tappe e perfino un paio di quattromila.

Il libro, che raccoglie parecchie testimonianze “in presa diretta” e molte altre riflessioni maturate nel corso del tempo, può essere considerato scritto a diciannove mani (tanti sono gli autori). La prefazione è a cura di Andrea Parodi.

Oltre alle centosessanta pagine in carta patinata, le trentatré fotografie in bianco e nero e tre mappe, a disposizione dell’autore altre circa duemiladuecento fotografie visualizzabili sul sito Internet www.studentinquota.it, accedendo all’area riservata tramite l’account che si trova all’interno del libro.

I proventi dei diritti d’autore verranno destinati all’associazione www.oskarforlangtang.it, che raccoglie fondi in favore delle popolazioni del Nepal colpite dal devastante terremoto del 25 aprile 2015.

Una prima presentazione, alla quale interverrà Andrea Parodi, è in programma per VENERDI’ 18 NOVEMBRE alle ore 17.30, presso la “Passeggiata Librocaffè” di Genova (in piazza di Santa Croce, 21r). Una seconda presentazione è in programma per VENERDI’ 16 DICEMBRE alle ore 17.30, presso la sala polivalente “Franco Lavoratori” di Recco (in via Ippolito d’Aste, 2b). Interverrà Nanni Pizzorni, l’alpinista/speleologo/torrentista/soccorritore di Recco sopravvissuto al terremoto del Nepal del 2015.

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *