• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca, Primo Piano

Giovane tedesca scomparsa da 4 giorni sul Gran Sasso

img_0697

Elisabeth Matthes da quattro giorni manca dall’albergo di Campo Imperatore. Siamo sul Gran Sasso, in provincia dell’Aquila ed Elisabeth, 27enne tedesca, era arrivata da Berlino per trascorrere da sola alcuni giorni di vacanza, aveva pagato il pernottamento e i pasti in anticipo, se ne era andata nella camera che il personale dell’albergo le aveva indicato; poi più nulla. Le sue tracce si sono perse poco dopo quando gli impiegati dell’albergo non hanno più visto la giovane per l’ora di cena e hanno dato l’allarme. Importante è stato il dispiegamento di volontari del soccorso alpino lungo tutta l’area del massiccio del Gran Sasso dove la giovane  potrebbe essersi avventurata  cadendo  in un dirupo.

Secondo la ricostruzione avvenuta dai carabinieri della stazione di Assergi (diretti dal capitano Francesco Nacca), sulla base dei pochi elementi disponibili, la ragazza sarebbe arrivata in pullman fino all’hotel Agip. Da lì poi avrebbe proseguito in taxi fino all’albergo di Campo Imperatore (a quota 2.100 metri). I militari hanno rinvenuto nella stanza da letto della giovane tedesca, gli effetti personali ed i vari documenti di identità. Il letto è stato trovato in ordine.

Le ricerche, in corso lungo i sentieri e le aree più esposte e pericolose del versante del Gran Sasso sopra Campo Imperatore, sono rese difficoltose dalle persistenti cattive condizioni meteorologiche nella zona. Mentre si attendono i risultati dei tabulati telefonici di tutte le compagnie telefoniche, la scomparsa della giovane tedesca è stata nel frattempo segnalata all’ambasciata tedesca a Roma.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *