• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca, Cronaca nera, Primo Piano

Incidente mortale sulle montagne bergamasche

Alfredo Masseroli
Alfredo Masseroli

Alfredo Masseroli, 71 anni di Nembro, è morto giovedì 27 ottobre in alta Valle Brembana durante un’escursione organizzata dal gruppo Escargot, della sottosezione Cai di Nembro. Erano partiti dal Rifugio Madonna delle Nevi, sopra Mezzoldo, per un’escursione con meta il monte Tartano, a 2.292 metri. Non c’erano testimoni nei pressi della disgrazia: Alfredo era l’ultimo del gruppo che stava salendo alla bocchetta di Budria (2000 m) e, improvvisamente, gli amici l’hanno visto precipitare, verso il ripido pendio. 

I compagni hanno  immediatamente allertato il 112 e sul  posto è arrivato subito il soccorso alpino, a cui si è aggiunto l’elicottero, decollato da Bergamo. La zona, però, è piuttosto aspra e non ha permesso l’atterraggio del velivolo: una volta sopra il punto dell’incidente, il tecnico di elisoccorso si è calato per verificare le condizioni di sicurezza dell’intervento, quindi ha fatto scendere anche medico e infermiere. Purtroppo il personale sanitario non ha potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo.

Alfredo Masseroli, che lascia la moglie e due figli, aveva 71 anni e una grande passione per la montagna. E, purtroppo, è proprio sulla montagna che amava tanto che ha perso la vita.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *