• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Cronaca nera, Top News

Tragico epilogo del giallo del Gran Sasso

550x189x2050536_impero-jpg-pagespeed-ic-lqmfzmsh1o

Dopo giorni di silenzio, è stato ritrovato il corpo senza vita di Elisabeth Matthes, la giovane turista tedesca scomparsa da Campo Imperatore (Gran Sasso) lunedì 24 ottobre.

Le ricerche, a cui hanno preso parte Carabinieri, agenti della Finanza e della Forestale, secondo il protocollo interforze per la ricerca delle persone scomparse, sono iniziatesubito dopo l’allarme del personale dell’hotel, che non ha visto Elisabeth rientrare; il maltempo, tuttavia, ha allungato i tempi dell’operazione.

Il corpo della 27enne è stato ritrovato sul ghiaione nord di Cima Portella (2200 mt) dagli operatori del CNSAS; duecento metri più in alto c’era il suo zaino. Le dinamiche del decesso non sono ancora state accertate, ma i Carabinieri escludono, per ora, il coinvolgimento di altre persone. La Procura dell’Aquila ha disposto l’autopsia per il 31 ottobre.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *