• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Snow, Top News, Turismo

Valle d’Aosta: tutte le novità della stagione invernale 2016/17

valle-daosta

AOSTA — La Valle d’Aosta annuncia le sue novità per la stagione invernale 2016/17.

Dalla piattaforma di booking online della Valle d’Aosta www.bookingvalledaosta.it è già attivo il servizio di associare alla prenotazione alberghiera l’acquisto degli skipass per i maggiori comprensori sciistici della Regione e il biglietto per la funivia Skyway Monte Bianco. I clienti troveranno direttamente, presso la struttura ricettiva prenotata, lo skipass acquistato, mentre per il Biglietto di Skyway la modalità è ancora più immediata: il cliente riceverà direttamente via mail il ticket con il codice a barre per accedere ai tornelli della funivia Skyway.

La versione del sito dedicato allo sci www.skilife.ski ha sostituito Skivallée.it, e si propone come principale punto di riferimento promozionale ed informativo per gli sciatori, mantenendo ed implementando i servizi esistenti: sezione informazioni in tempo reale dei comprensori, teleskipass, skiperformance, creazione nuova app, servizio di newsletter. Fiore all’occhiello della nuova versione è la verificabilità delle condizioni meteo di tutte le stazioni sciistiche e accanto ai dati tradizionali su condizioni meteo, innevamento, apertura degli impianti ecc, tutte le webcam delle singole stazioni sono accessibili dal sito con un clic per vedere con i propri occhi e decidere in qualsiasi momento di inforcare gli sci.

Le tariffe dello skipass stagionale rimangono invariate, e anche quest’inverno si potrà sciare in tutte le 23 stazioni valdostane, compresi il comprensorio di La Rosière, sul territorio Francese, e quello di Alagna, su quello Piemontese, acquistando lo stagionale “ROSSO” al prezzo invariato di € 998,00, mentre lo stagionale ROSSO + ZERMATT, che permette di sciare anche sull’intero comprensorio della località Svizzera, sarà disponibile al prezzo invariato di € 1.179,00. Con l’acquisto dello STAGIONALE REGIONALE è inoltre confermata la possibilità di sciare, nell’ambito dello “Skidécouverte”, nel comprensorio sciistico delle “4 Vallées”, in territorio Svizzero; tale opportunità, sarà nuovamente estesa anche ai possessori degli “Stagionali di stazione” validi sulle principali stazioni valdostane (Pila, Courmayeur, La Thuile, Cervinia, Monterosa-ski). Inoltre, con lo STAGIONALE a validità REGIONALE, sarà possibile accedere alle nuove Funivie Skyway del Monte Bianco sia per godere degli splendidi panorami sia per affrontare emozionanti discese in fuoripista sui pendii innevati ai piedi della vetta più alta d’Europa oltre alla possibilità di beneficiare di molte altre occasioni e agevolazioni in convenzione: l’accesso gratuito a musei e castelli della Valle d’Aosta, alle piscine regionali, al Casinò di Saint-Vincent, oppure l’accesso scontato al Forte di Bard, alle terme di Pré-Saint-Didier, all’osservatorio astronomico e al planetario di Saint Barthélemy, a voli in mongolfiera, e tante altre opportunità.

Per quanto riguarda i singoli comprensori, gli investimenti e gli adeguamenti realizzati nel periodo della pausa estiva, hanno riguardato diversi ambiti sia con rinnovi tecnologici degli impianti (funiviari e per l’innevamento programmato) sia in materia di sicurezza (miglioramenti, livellamenti e allargamenti piste, messa in opera di reti di protezione fisse, ecc.) sia incentrati ad incrementare l’attuale offerta turistica (nuovi tracciati, implementazione della dotazione nei parchi giochi, ecc). Tra questi, a Courmayeur è stata attuata la sostituzione della seggiovia Dzeleuna con una nuova seggiovia triposto più veloce e confortevole che permetterà di velocizzare i flussi degli sciatori nella zona del Pra-Neyron, mentre a Cervinia in occasione della revisione della seggiovia Bontadini sono stati effettuati dei lavori di adeguamento e ammodernamento alle stazioni.

Sempre nella Valle del Cervino, a Valtournenche, è stata realizzata una nuova pista con uno sviluppo di circa 900 metri mentre a Cervinia è stata predisposta un’area riservata all’esercitazione per la ricerca con l’ARVA. Interventi di ampliamento e potenziamento degli impianti di innevamento programmato sono stati realizzati nelle stazioni sciistiche del Monterosa, di Pila e del Cervino mentre i lavori sulle piste per migliorare la percorribilità e aumentare le larghezze per una maggiore sicurezza degli sciatori sono stati realizzati a Cervinia, Torgnon, La Thuile e a Gressoney Saint Jean.

Per quanto riguarda gli appuntamenti, a Pila dal 9 all’11 dicembre verrà organizzata una gara di Coppa del Mondo Master a cui seguiranno i Campionati Italiani Master previsti dal 17 al 19 dicembre. Il mese successivo, il 19 e 20 gennaio, a La Thuile, dopo il successo dell’anno scorso con la Coppa del mondo di discesa libera femminile, verrà organizzata l’unica gara in Italia di Coppa del Mondo di Telemark. Il 4 e 5 febbraio a Courmayeur, infine, per gli amanti dello sci fuoripista farà tappa il circuito Freeride World Tour qualifier.

Gli amanti dello sci di fondo e dello scialpinismo non potranno non seguire la 36° edizione della Marciagranparadiso in programma a Cogne dal 3 al 6 febbraio 2017 e il XXI Trofeo Mezzalama che si terrà il 22 aprile 2017 con partenza da Breil-Cervinia e arrivo a Gressoney.

Tra le altre iniziative, l’Associazione Valdostana Impianti a Fune (AVIF), l’Associazione Valdostana Maestri di sci (AVMS) e l’Associazione Sport Invernali della Valle d’Aosta (ASIVA) riproporranno l’iniziativa “Safe Ski Project” con l’obiettivo di contribuire a sviluppare una coscienza collettiva più consapevole e rispettosa, per il bene di tutti gli sciatori, della montagna e dello sci. Tramite volantini, poster e la creazione di un QR-Code, verranno divulgate all’interno dei comprensori sciistici, 12 semplici regole di condotta da tenere e rispettare nella pratica dello sci alpino.

Durante la stagione invernale, inoltre, saranno allestiti dei “campi sicurezza” dove verranno esposti i cartelli e la segnaletica utilizzati nei comprensori sciistici valdostani, illustrati dal personale delle società di impianti a fune e/o dai maestri di sci.

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *